Chi siamo

Oltre dieci anni di dedizione nella promozione dei valori positivi veicolando il linguaggio universale della musica hanno spinto l’associazione di volontariato aretina Orchestra Multietnica di Arezzo a cercare nuovi contesti artistici e nuove formule per continuare a sostenere il proprio percorso artistico e umano.

Nasce così Officine Social Movie, un nuovo progetto ideato insieme all’esperienza pluriennale della cooperativa Officine della Cultura, ispiratrice e produttrice da sempre del progetto OMA e di Arci Nuova Associazione e in compagnia un partner giovane, entusiasta e inaspettato: gli studenti del Liceo Artistico Coreutico Scientifico Internazionale “Piero della Francesca” annesso al Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di Arezzo, invitati ad essere protagonisti del festival per contribuire alla «crescita di una sensibilità culturale diffusa, nell’ottica di una società multiculturale coesa nella trasmissione dei valori di solidarietà, accoglienza, integrazione e impegno civile» come si legge nel bando di Officine Social Movie. Al loro fianco anche Poti Pictures e Prodigio Divino.

Il tutto grazie al contributo del Bando Giovani protagonisti per le comunità locali 2019 del Cesvot finanziato con il contributo di Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, con la partecipazione e il finanziamento della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e con il contributo di Fondazione CR Firenze.